Patrizia Piera Sanfilippo








Di origini siciliane, oggi risiede nelle Marche, in un paesino della Vallesina. Patrizia Piera Sanfilippo nasce a Catania, nel marzo del 1968.Sin da piccola viaggia con i genitori e si trasferisce a Bruxelles, dove risiedono i nonni materni. Le domeniche trascorse nella casa dei nonni diventano occasione per alimentare la sua innata passione, attraverso la presenza del nonno che da noto pittore e scultore rende partecipe all'esecuzione dei suoi lavori.

Negli anni 80 intraprende gli studi artistici all'istituto d'arte di Catania, dove fa ritorno con i suoi genitori.
Molto attratta dall'architettura e dall'arredamento, tanto da scegliere quell' indirizzo.. ma si distingue per il disegno dal vero, ritaendo compagni di studio e riproducendo l'architettura delle colonne e degli ampi atri dell'antico convento in plein air.
Nel 2006 si trasferisce nelle Marche, e qui ha inizio la sua esplosione di creatività.. forse la regione immersa nel verde e il luogo molto pacifico dove vive fanno da collante, dandole sempre più l'impuct ad esprimersi attraverso pennellate e tele vergini con le quali instaura un rapporto di simbiosi.. accarezzandole, rivedendo il lato più nascosto del suo io, esprimendo ciò che la realtà non le permette di farlo con le parole.
La sua arte è unica, è sua, senza fare parte a particolari correnti artistiche.. la sua unica corrente è quella che scorre nel suo animo.
Apprezza l'arte tutta, gli artisti dove ripone maggiore attenzione sono Cézanne, Monet, Pissarro, Courbet, Modigliani.
Quando dipinge è in stretta connessione con la sua interiorità, che sia tumultuosa o che sia armoniosa e pacifica. 
Anche i colori scelti sono connessi con il suo stato d'animo.
La sua arte non si limita solo a determinati soggetti, forse prevale il figurativo. 
Non ha percorsi accademici, né tanto meno segue scuole o maestri, è libera, consapevole di non piacere a tutti, anche a volte di non essere capita, ma proprio questo aspetto la mantiene sempre più ferrea nel mantenere vivo questo suo impeto.
A proposito di curriculum possiamo elencare alcuni eventi ai quali ha partecipato, ottenendo riconoscimenti, premi e pubblicazioni delle sue opere su diversi cataloghi d'arte contemporanea.
Oltre ad avere avuto il piacere di ricevere note critiche da egregi maestri d'arte.
Premio di Monreale, Premio di Budapest, Premio di Luxemburg art prize, Premio di Cézanne, Premio Great Artist of The Future 2021, questi alcuni dei quali ha partecipato. Prima classificata Premio Pablo Picasso, e in attesa della conferma degli spostamenti tra regioni, a Marzo renderà note 2 delle sue opere in esposizione in Emilia Romagna in una mostra collettiva. 
Spera di fare il grande passo, organizzare una mostra personale, nella regione di residenza.. 
L'arte siamo noi, si nasce creativi..l'impegno di ogni individuo sarebbe coltivare la creatività nel tempo, usando le mani e viaggiando nella mente.. Saremo storia

Nessun commento:

Posta un commento

Bruno Gentile

Bruno Gentile

Translate

Pensiero

Chi ha le ali per volare in cielo, non deve camminare sulla terra!
Anna Maria Gentile

restate informati

La foto di una tua opera qui

Per l'inserimento della foto di una tua opera in questo spazio con il link al tuo sito o profilo social, invia una email a:
salastampa@giallo.it